News

01/09/2017 - Fondazione Musil
Museums in short: proclamati i video vincitori dell'edizione 2017
Concorso
Ingrandisci l'immagineIngrandisci l'immagineIngrandisci l'immagine

La quarta edizione di Museums in Short, concorso dedicato ai video prodotti da musei ideato dal musil – Museo dell'Industria e del Lavoro, è stata vinta dal Museo della Storia Jugoslava grazie al video: "L'avanguardia russa a Belgrado". Museums in Short, promosso anche da EMA – European Museum Academy e Fondazione Brescia Musei, ha potuto contare quest'anno sul decisivo sostegno del Forum of Slavic Cultures, istituzione con sede a Lubiana finanziata dai ministeri della Cultura di Russia, Polonia, Serbia e di altri Paesi del mondo slavo. Per questa ragione la cornice della serata di premiazione è stata una magnifica piazza di Pirano, una delle più belle località dell'Istria, e ha visto la partecipazione di numerosi cittadini e turisti. Non sono mancati, ovviamente, gli esperti del settore museale, a partire da Ann Blokland, senior curator del Van Gogh Museum, che ha presentato le attività del famosissimo museo olandese nell'ambito della produzione video.

Nel corso della serata, una menzione speciale è stata assegnata al Museo Mondrian per la suggestiva installazione video dedicata al soggiorno di Mondrian a New York. Il riconoscimento per il video preferito dal pubblico è andato al Museo Archeologico di Pella, in Grecia, per il racconto della storia di questa importante città della regione macedone. Il voto popolare è stato molto partecipato: nel giro di pochi giorni sono stati più di tremila i voti raccolti, quasi 9.000 gli accessi al sito da 70 nazioni diverse (solo il 7% provenienti dall'Italia).


Museums in Short è l'unica iniziativa in Europa esclusivamente dedicata al rapporto tra musei e comunicazione visiva, come confermato dal crescente successo di partecipazione e interesse: ben 40 i musei partecipanti in rappresentanza di 15 Paesi. Dalla Grecia al Portogallo, dalla Serbia alla Germania, quello che si è venuto a comporre è un ricchissimo mosaico, visibile nella sua integralità consultando l'apposita piattaforma per il voto online del sito www.museumsinshort.eu.

La piattaforma, gestita dal musil, mette liberamente a disposizione di esperti ed appassionati già oltre cento opere di respiro internazionale e di grande qualità, tra cui i lavori di realtà di prestigio quali il Victoria & Albert Museum, il Museo dell'Acropoli, il Museo Egizio e il MUSE.