musil

La ventesima edizione del Luigi Micheletti Award a Brescia

Il Musil - Museo dell'Industria e del Lavoro di Brescia, in collaborazione con la Fondazione Luigi Micheletti e EMA - European Museum Academy, organizza per la prima volta in Italia la premiazione del Luigi Micheletti Award, giunto alla sua ventesima edizione. Con il titolo CREATIVE MUSEUMS, SMART CITIZENS. COME LA CREATIVITÀ DIVENTA INNOVAZIONE si presenta al pubblico il più prestigioso premio europeo dedicato ai musei di scienza, industria e storia contemporanea.

In maggio Brescia diventerà capitale culturale e museale per dare voce alle molte esperienze, le più avanzate di questo settore, che hanno saputo integrare vocazione didattica, creatività e legame con il territorio.

Nella tre giorni - 7/8/9 maggio 2015 - saranno ospiti a Brescia e a Milano musei di tutta Europa. Il programma prevede numerose iniziative di scambio e approfondimento, ai quali parteciperanno un centinaio tra relatori, esperti internazionali e studenti di museologia. Il nome del museo vincitore sarà comunicato durante la cerimonia di consegna del Premio che si svolgerà nel Palazzo della Loggia, sede del Comune di Brescia, sabato 9 maggio.

L'evento, realizzato in collaborazione con il Comune di Brescia, Fondazione Brescia Musei e Associazione Industriale Bresciana, ha ottenuto i patrocini della Regione Lombardia, della Provincia di Brescia, dell'Università degli Studi di Brescia, di ICOM (International Council of Museums) e rientra nel calendario dell'European Industrial and Technical Heritage Year 2015.

Si tratta di un evento unico che intende coinvolgere i principali attori istituzionali, economici ed imprenditoriali, le università, i professionisti e i cittadini, con l'obiettivo di valorizzare il ruolo istituzionale e culturale dei musei scientifici-tecnologici, nonché di contribuire a promuovere l'interesse per la conoscenza , fattore fondamentale di sviluppo in tutte le società industriali avanzate. Il ricco programma di appuntamenti soddisferà le curiosità di tutti promuovendo occasioni per trasmettere nuovi saperi e stimolare la curiosità per il nuovo, diffondere idee e approcci museografici innovativi capaci di incidere economicamente e socialmente sul territorio locale e sul sistema cultura.


"Le nuove frontiere della tecnologia sono il banco di prova per ricomporre, ad un livello più elevato, la specializzazione e frantumazione dei saperi. Ogni sforzo deve essere fatto perché si realizzi la convergenza tra cultura umanistica e cultura scientifica."
Per Paolo Poggio, direttore del Musil

"La Lombardia è sempre stata una regione all'avanguardia nell'innovazione museale, un territorio che può ambire ai primi posti a livello europeo. È un onore poter partecipare a questo evento che saprà essere crocevia di una rete di alto livello tra i musei lombardi e europei."
Cristina Cappellini, Assessore Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia

"Venti anni di vita per un programma europeo che ha coinvolto musei dal Portogallo alla Russia e dalla Islanda alla Turchia sono un traguardo ragguardevole e che premia la costanza dei tanti partners che hanno contribuito nel corso del tempo al successo di questa iniziativa unica nel suo genere nel mondo"
Massimo Negri, direttore di EMA

"Da 20 anni, il Luigi Micheletti Award porta nel mondo il nome di Brescia, attraverso la Fondazione che lo ha istituito nel ricordo di quell'imprenditore concreto ma audacemente appassionato di cultura che fu Micheletti. E ' ora con grande soddisfazione che, nell'anno di Expo, accogliamo a Brescia la grande rete di musei internazionali che attorno a questo premio va allargandosi a ogni edizione. La nostra è una città che porta i segni di un antichissimo passato, come testimonia tutta la nostra area archeologica, ma di non minore rilievo è la sua storia recente, quel Novecento che ne ha segnato il tratto economico, sociale e urbanistico attraverso un eccezionale sviluppo industriale. La grande sfida cui ci conducono anche appuntamenti come questo, reso possibile dal grande impegno del Musil, è quella di saper accogliere e interpretare tutto il nostro passato adottando modelli di conoscenza e narrazione innovativi, stimolanti, intellettualmente qualificanti e in grado, davvero, di stimolare la crescita della società"
Laura Castelletti, Vicesindaco di Brescia e Assessore alla Cultura, creatività e innovazione


Sul sito di Teletutto il servizio sulla conferenza stampa dell'iniziativa.

« Torna all'elenco delle news