musil

Il sole e i limiti dell'energia sulla terra secondo Giovanni Francia

A cinquant'anni dal primo impianto a torre e campo specchi, sperimentato dal matematico e fisico Giovanni Francia, e in occasione dell'Anno internazionale della Luce e delle Tecnologie basate sulla Luce, il Musil - Museo dell'Industria e del Lavoro e il GSES (Gruppo per la storia dell'energia solare) organizzano il seminario "Il sole e i limiti dell'energia sulla terra secondo Giovanni Francia".

L'incontro si svolgerà presso la sala di lettura della Fondazione Luigi Micheletti (in via Cairoli 9 a Brescia) il giorno 8 ottobre 2015 a partire dalle ore 9:00.

Interverranno fra gli altri Pier Paolo Poggio, Cesare Silvi, Ivana Musumurra, Marino Ruzzenenti e Maria Luisa Venuta.

La Fondazione Luigi Micheletti e la Fondazione Musil sono da anni attive nel ricerca scientifica e nella divulgazione sulle tematiche relative all'ambiente e alle energie rinnovabili. Si ricordano, a tal proposito, il convegno "Incontro su storia e attualità del solare termodinamico: il contributo dell'Italia" (2011), il convegno "Storia e attualità del contributo italiano alla produzione di energia elettrica dalle fonti solari rinnovabili" (2012), il dibattito "Storia e attualità del solare termodinamico con il contributo italiano" (2014).

E proprio del noto scienziato Giovanni Francia (1911-1980), già consulente dell'Ansaldo per la realizzazione della caldaia dell'impianto solare "Eurelios", la Fondazione Luigi Micheletti conserva un importante fondo d'archivio relativo a ricerche, progetti e documenti sulle celle antiraggianti e sulla centrale solare a torre presso la stazione solare di S. Ilario (Genova).

La Fondazione Micheletti ha inoltre promosso la nascita del "Centro di storia dell'ambiente", ospitato nello storico palazzo Martinengo Colleoni di Pianezza, in cui sono conservati circa 35.000 volumi e varie centinaia di faldoni d'archivio.

Il Museo dell'Industria e del Lavoro annovera nelle proprie collezioni alcuni importanti reperti relativi allo sfruttamento dell'energia solare. Tra gli altri, si segnalano la pompa solare Somor, invenzione degli anni Cinquanta dell'ing. Ferruccio Grassi (si tratta di un'eliopompa azionata dal calore del sole, capace di pompare acqua da pozzi profondi fino a 100 metri, recentemente oggetto di studio da parte dell'Università degli Studi di Brescia, facoltà di Ingegneria Meccanica) e i componenti principali della caldaia della storica centrale solare "Eurelios" di Adrano (Catania).

« Torna all'elenco delle news