musil

Il musil partecipa a MuseiEmotivi

Anche il musil - museo dell'Industria e del Lavoro tra i partecipanti al training formativo MuseiEmotivi.

Giunto alla sua quinta edizione, l'evento organizzato da Nemech, si svolgerà presso il Museo Marino Marini di Firenze dal 6 al 9 marzo 2019.

Tre giornate di studio/lavoro, alternando sessioni frontali, dibattiti e tavole rotonde a laboratori creativi.

Il focus di questa quinta edizione è legato all'uso degli strumenti emotivi al Museo. Strumenti digitali connessi ai nuovi media e ai linguaggi della contemporaneità, ma anche strumenti intesi nella loro accezione più ampia, capaci di suscitare l'interesse dei diversi pubblici, di stimolare e creare nuove connessioni, fisiche e/o digitali, tra il museo, i suoi visitatori e il contesto in cui si colloca. Strumenti emotivi, se considerati come mezzi e non come il fine ultimo nell'esperienza di visita, capaci di dare voce a spunti narrativi in grado di comunicare contenuti culturali in modo creativo e personalizzato.

In rappresentanza del musil ci sarà René Capovin, che nella giornata del 6 marzo terrà l'intervento "Contesti emotivi e riferimenti museali europei" dalle ore 17.45 alle 18.15.

L'esperienza museale è anche (o anzitutto?) un gioco di atmosfere, mood, stati d'animo. Il museo è emotivo già nel nome o nel tema trattato e il singolo exhibit ha un potenziale che non è mai soltanto cognitivo. Grazie agli archivi del Luigi Micheletti Award e di Museums in Short, un breve viaggio europeo nel sentire del museo.


Per maggiori info: https://bit.ly/2DXVGeP

« Torna all'elenco delle news