musil

Fare scuola con il cinema

L'Istituto Comprensivo di Castegnato ha vinto nei mesi scorsi il bando nazionale indetto dal Miur e dal Mibact denominato CINEMA PER LA SCUOLA.

L'Istituto si è avvalso della collaborazione del musil - museo dell'Industria e del Lavoro di Brescia, della Fondazione Luigi Micheletti, dell'Associazione Avisco, nonché del Comune di Castegnato e dell'Associazione Genitori.

La scuola ha ottenuto un finanziamento di 50.000 € (il più alto di tutta la provincia di Brescia) per:

  • Laboratori cinematografici per gli studenti. 16 classi (8 della primaria e 8 della secondaria) per un totale di circa 330 studenti, hanno realizzato dei cortometraggi sul patrimonio artistico e culturale del musil. Gli studenti della primaria, grazie al prezioso lavoro di Avisco, hanno creato dei cortometraggi animati con il pongo e la plastilina. La secondaria, invece, si è divisa in due gruppi. Le classi seconde hanno preparato dei cortometraggi per presentare il musil e gli oggetti particolarmente significativi in esso contenuti. Le classi prime hanno realizzato dei TG per raccontare il lavoro compiuto dalla scuola.
  • Acquisto di un laboratorio di realtà virtuale aumentata per la scuola secondaria.
  • Acquisto di materiale per potenziare i laboratori cinematografici del musil.
  • Momenti di formazione di studenti e docenti dell'intera provincia, in quanto il comprensivo di Castegnato rappresenta la scuola bresciana nel Tavolo di lavoro provinciale Cinema e Scuola, nato nei mesi scorsi grazie al positivo incoraggiamento del Dirigente Provinciale Bonelli. Questi incontri si svolgeranno tra settembre e dicembre.


Il 5 giugno saranno presentati i prodotti realizzati dagli studenti in due diversi momenti della giornata. La mattina, presso il Centro civico di Castegnato, tutti potranno ammirare il lavoro svolto dai ragazzi della primaria.

La sera, presso il musil di Rodengo Saiano, saranno mostrati i cortometraggi della secondaria.

« Torna all'elenco delle news