musil

"Amuka. il risveglio dei contadini congolesi" di Antonio Spanò vince la XV edizione del Concorso Nazionale Roberto Gavioli

La Giuria presieduta da Silvio Grasselli assegna a “Amuka. Il risveglio dei contadini congolesi” di Antonio Spanò il primo premio della XV edizione del Concorso Nazionale "Roberto Gavioli" per documentari sul mondo dell'industria e del lavoro. La cerimonia si è svolta a Roma nell’ambito della II edizione degli Stati Generali dell’archeologia industriale.

L’opera è il coronamento di un lungo lavoro volto a documentare le rivendicazioni dei contadini di diverse aree del Paese africano, ricchissimo di materie prime come di prodotti agricoli, eppure poverissimo.

Di seguito il commento del regista dell’opera, Antonio Spanò: “Amuka è stato un viaggio di 5 anni dove ho avuto la fortuna di poter raccontare il lavoro e le fatiche quotidiane di 5 contadini congolesi. Il mestiere del contadino è il più antico del mondo e il mio film vuole essere in qualche modo un'ode a questo lavoro così duro quanto universale. Questo è un riconoscimento che condivido con loro e sono sicuro che saranno felicissimi di sapere che il loro lavoro è stato visto ed apprezzato”.


Motivazioni della Giuria
“Per la ricerca di un punto di vista diverso su un continente e su un paese così grandi e così poco narrati; per il valore politico di questi racconti fuori canone che dimostrano la quantità e la ricchezza delle storie ancora non raccontate in Congo e in tutto il continente africano; per aver voluto riconoscere nel lavoro - molto al di là della mera dimensione economica e produttiva - una dimensione in cui si sviluppa e si realizza la facoltà umana di progettare il futuro e di costruire comunità”. 

Link al trailer: https://vimeo.com/467385797

 

Il Concorso, l’edizione 2022 e la collaborazione con AIPAI
Promosso dal musil - museo dell’industria e del lavoro di Brescia in collaborazione con Università Cattolica del Sacro CuoreBanca Santa Giulia e con l’adesione dell’AICI - Associazione delle Istituzioni di Cultura Italiane, il Concorso ha potuto contare quest’anno sul sostegno di AIPAI - Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale, che ha ospitato la cerimonia di premiazione nell’ambito degli Stati Generali del Patrimonio Industriale, tenutisi a Roma tra il 9 e l’11 giugno.
Il Concorso, intitolato al noto regista e produttore Roberto Gavioli, ha come finalità:
- far conoscere e valorizzare le forme attuali del documentario cinematografico e televisivo italiano dedicato all’industria e al lavoro;
- osservare e indagare le trasformazioni del lavoro nello scenario attuale e nelle loro molteplici manifestazioni;
- promuovere il valore della sicurezza e il diritto alla salute nei luoghi di lavoro, sanciti dalla Costituzione Italiana.


Giuria
Alice Arecco
Luca Bigazzi
Gianpiero Brunetta - Presidente onorario
Nino Dolfo
Ruggero Eugeni
Giacomo Gatti
Silvio Grasselli - Presidente
Grazia Paganelli
Franco Piavoli
Flavio Vida

« Torna all'elenco delle news