musil

Meka Chan - Presentazione del nuovo libro di Claudio Acciari

Uscito a gennaio 2016 per BAO Publishing, "Meka Chan" è il nuovo libro di Claudio Acciari, visualizer e animatore di fama internazionale. Una storia che emozionerà i lettori di tutte le età, realizzata con lo stile fresco e personalissimo dell'autore, come lo storyboard di un anime giapponese.

Venerdì 29 aprile 2016 alle ore 21:00 presso il Musil – Museo dell'industria e del lavoro di Rodengo Saiano, Claudio Acciari presenterà il suo nuovo libro e dialogherà con Piero Tonin di animazione giapponese: verrà messo in luce il rapporto che c'è tra l'opera di Meka Chan e le sue fonti di ispirazione giapponesi, e verrà fatto un raffronto tra le diverse figure professionali delle produzioni nipponiche e quelle americane attraverso l'analisi stilistica dei prodotti d'animazione anni ‘60 e ‘70.


Immaginate di trovare lo storyboard (sequenze di immagini disegnate e didascalie) di uno di quei cartoni animati giapponesi che rivoluzionarono la tv degli anni ‘80, un anime emozionante e commovente, per tutte le età, dal tratto fresco e delicato: dal talento visuale di Claudio Acciari nasce questo libro, scritto e disegnato con uno stile fresco e deliziosamente rétro, in cui viene raccontata la storia di Meka Chan, una misteriosa ragazzina che arriva nella vita dell'anziano pittore Yasujiiro con la forza dirompente di una meteora che si schianta al suolo.

Una storia fatta di dolcezza, attimi sospesi, umanità. Un volume che vi farà commuovere, emozionare e vi strabilierà con il talento visuale del suo autore.


Claudio Acciari è nato in provincia di Milano nel 1971, nel 1994 fa il suo esordio nell'industria dell'animazione. Da lì inizia un'esperienza pluriennale che lo vede collaborare con case di produzione come la Dreamworks per lungometraggi quali "Il principe d'Egitto" e "La strada per Eldorado". In seguito a queste esperienze, si sposta verso progetti più personali. Da sempre legato ai film Disney e alle serie televisive giapponesi, si dedica a lavori che richiamano gli stilemi tipici delle produzioni americane degli anni Cinquanta e Sessanta, e di quelle giapponesi degli anni Settanta. Meka Chan, di cui è autore unico, si ispira proprio alle forme di narrazione tipiche dei cartoni animati, fumetti, libri illustrati e albi di figurine caratteristiche di quegli anni.


Per una preview del libro:
 http://issuu.com/baopublishing/docs/preview_meka_chan
La sigla animata di Meka Chan 
(realizzata da Claudio Acciari, canta Alessandra Congiu): 
https://www.youtube.com/watch?v=wtBp3kW_Zlk.

« Torna all'elenco delle news