musil

Matrice Lavoro Lombardia: a partire dal Primo Maggio

In questo Primo Maggio, Festa delle lavoratrici e dei lavoratori, prende avvio Matrice Lavoro Lombardia. Piano Integrato della Cultura su patrimonio industriale e lavoro contemporaneo, promosso da musil - Museo dell'Industria e del Lavoro, BASE Milano, Coclea, Comune di Cedegolo, Fondazione ISEC.

49 sono stati i progetti ammessi alla valutazione nell'ambito del bando PIC Piani Integrati della Cultura promosso da Regione Lombardia, in collaborazione con Unioncamere Lombardia e Fondazione Cariplo per la condivisione e l'avvio di una progettazione strategica a base culturale sul territorio lombardo. Tra i 14 progetti finanziati, Matrice Lavoro Lombardia ha ricevuto 80 punti di valutazione, collocandosi al secondo posto nella graduatoria.

Sono moltissime le attività in programma nel biennio 2021-2022, tutte centrate sull'idea di valorizzare il lavoro come matrice storica dell'identità territoriale e come motore delle trasformazioni contemporanee.

Ora, a partire dal Primo Maggio, si tratta di iniziare a fare quanto scritto.

Cominceremo dal facile, attivando il nuovo canale Instagram @matrice_lavoro.

In allegato il comunicato stampa completo, con la presentazione dei contenuti e della rete degli aderenti.




Questo progetto, sostenuto da Regione Lombardia e partecipato da partner di grande valore, è una conferma della vitalità del musil, pur in un contesto segnato dai nuovi ritardi della Sede Centrale e, soprattutto, dall'emergenza di Rodengo Saiano.

L'auspicio è che questa ennesima prova di resilienza motivi chi di dovere a salvare quanto realizzato.


La sede musil di Rodengo Saiano.
« Torna all'elenco delle news